Archives for Conoscenza

Sette argomenti essenziali per conoscere l’uomo

“Non possiamo controllare il vento, e nemmeno le onde e le correnti ma, come l’esperto nocchiero, possiamo confidare nella nostra capacità di utilizzare le vele e il timone per solcare anche il più temibile degli oceani”  Giorgio Nardone

Mercoledì 11 aprile, presso la Corte Reale – Sala Reale, P.zza della Stazione, n.50 (FI) si terrà la conferenza “Sette argomenti essenziali per conoscere l’uomo” dall’omonimo libro di G. Nardone.

In questa occasione, con lo sguardo disincantato e pragmatico a cui ci ha abituato in oltre trent’anni di ricerca e lavoro terapeutico, l’autore veste i panni del filosofo, puntando a una sintesi oggi più che mai necessaria in un mondo dominato dall’eccesso di informazione.

Giorgio Nardone ci condurrà in un breve viaggio tra alcune classiche dicotomie che caratterizzano la nostra esistenza: l’uomo è un essere razionale oppure dominato dagli istinti, un animale sociale o un irrimediabile individualista? In che misura siamo plasmati dalla nostra eredità genetica e dalle influenze dell’ambiente in cui cresciamo? Fino a che punto possiamo considerare scienza e fede come termini antitetici? Nella relazione tra i due sessi, siamo sospinti più dal desiderio carnale o dalla forza dei sentimenti? Ragione e passione sono in contrasto tra loro o possono convergere verso una direzione comune?

Questi sono solo alcuni dei temi su cui si interroga l’autore in questa conferenza, confrontandosi con altri autorevoli esperti: sette brevi meditazioni su altrettanti temi cruciali per l’esistenza umana. Senza nessuna pretesa di completezza né di conclusioni definitive, verrà proposta «un’utile guida operativa» per esplorare il mondo, una bussola concettuale per non ritrovarsi naufraghi nella complessità attuale.

Interverranno:
Padre Guidalberto Bormolini – Monaco, esperto di Antropologia teologica.
Nicoletta Berardi – Università degli Studi di Firenze
Maria Cristina Carratù – Editorialista de La Repubblica

Introduce la serata: Moira Chiodini – Psicoterapeuta ufficiale del Centro di Terapia Strategica di Arezzo
Simone Tani  (Docente e ricercatore Ufficiale del Centro di Terapia Strategica
Con il patrocinio dell’Ordine degli Psicologi della Toscana

In collaborazione con gli Psicoterapeuti ufficiali del Centro di Terapia Strategica

Per informazioni: http://www.centroditerapiastrategica.com/eventi/conferenza-sette-argomenti-essenziali-per-conoscere-uomo/

Leggi tutto

I benefici della lettura

Ogni lettore, quando legge, legge sé stesso. L’opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che è offerto al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in sé stesso

Marcel Proust

Leggere è una buona abitudine oltre che un ottimo passatempo! Vediamo insieme quali sono i principali benefici della lettura.

  1. Leggere attiva la mente; migliora la memoria (previene e rallenta lo sviluppo di Alzheimer e demenza senile), rafforza l’attenzione e la concentrazione. La lettura stimola l’area di Broca e di Wernicke, le zone del cervello deputate alla comprensione del linguaggio. Studi recenti hanno dimostrato inoltre che non solo la lettura attiva queste aree verbali del cervello, ma è in grado di stimolare anche le aree sensoriali deputate al riconoscimento degli odori (come se il profumo di una rosa appena colta ci arrivasse direttamente dalle pagine), e quelle tattili (per cui attenzione anche alle spine!). E’ stato dimostrato che questa attivazione avviene anche in presenza di metafore sensoriali (es. è una questione spinosa…)
Leggi tutto